Organi - DTE Toscana
15603
page-template-default,page,page-id-15603,page-parent,page-child,parent-pageid-15592,cookies-not-set,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.1.1,vc_responsive
 

Organi

La governance pubblico-privata dei 12 Distretti Tecnologici (DT) toscani prevede per ciascun distretto l’individuazione di un Presidente, di un Soggetto Gestore e di un Comitato di Indirizzo Tecnologico nel quale siedono rappresentanti del mondo delle imprese e del mondo della ricerca.

 

 

 

 

La nomina del Presidente e la costituzione/insediamento dei Comitati di Indirizzo Tecnologico sono state definite con alcune prese d’atto della Giunta Regionale: il Documento operativo per la Riorganizzazione del sistema regionale del trasferimento tecnologico attraverso i Distretti tecnologici (approvato con delibera di Giunta regionale n. 789/2014), e le successive prese d’atto sulla composizione dei Comitati di indirizzo (delibera di Giunta Regionale n. 392 del 30/03/2015 e delibera n. 557 del 27/04/2015) e dei tempi di insediamento e delle nomine dei Comitati di Indirizzo e dei suoi Presidenti (delibera n. 628 del 18/05/2015 e n. 1125 del 24/11/2015).

 

Nel 2016, nell’ambito del POR-FESR 2014-2020 azione 1.1.4, con il Bando “Distretti Tecnologici la Regione Toscana ha demandato a Co.Svi.G. Scrl (Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche) il ruolo di Soggetto Gestore del Distretto Tecnologico Energia ed Economia Verde (DTE²V)